L’italiano sul palcoscenico e il russo dietro le quinte: Sipari semiotici, o Per una filosofia della traduzione multimediale