Leningrado città-eroe, o Quanto vale un uomo. Contro “la predazione diabolica” della memoria culturale