L’arte di coltivare la ‘città pubblica’. Costruire percorsi condivisi di rigenerazione urbana attraverso gli ‘spazi del cibo’