Nel vasto mondo degli "anticonformisti degli anni trenta" la figura di A. Marc, ebreo russo convertitosi al cattolicesimo, è quella che introduce per prima in Francia l'idea di persona, declinandola però in senso politico, più che religioso. L'originalità di questa prospettiva, distinguendolo sin dall'inizio dal personalismo di E. Mounier con il quale tuttavia collabora alla fondazione di "Esprit", lo porta a elaborare un progetto di nuovo ordine sociale federalista europeo in cui le ragioni dell'emancipazione sociale coesistono con quelle della libertà e creatività dalla persona

Il federalismo personalista di Alexandre Marc (1904-2000)

MANGANARO, ERMENEGILDA
2006

Abstract

Nel vasto mondo degli "anticonformisti degli anni trenta" la figura di A. Marc, ebreo russo convertitosi al cattolicesimo, è quella che introduce per prima in Francia l'idea di persona, declinandola però in senso politico, più che religioso. L'originalità di questa prospettiva, distinguendolo sin dall'inizio dal personalismo di E. Mounier con il quale tuttavia collabora alla fondazione di "Esprit", lo porta a elaborare un progetto di nuovo ordine sociale federalista europeo in cui le ragioni dell'emancipazione sociale coesistono con quelle della libertà e creatività dalla persona
9788846473202
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/1686128
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact