Frazione d’eiezione inferiore a 30%. E’ un’indicazione categorica al defibrillatore nella cardiomiopatia ischemica?