Il Progetto C.R.I.G.A. - Catasto Ragionato Informatico delle Grotte Archeologiche è un Progetto dell'Università degli Studi di Trieste, coordinato da E. Montagnari e F. Cucchi e realizzato con la collaborazione di giovani ricercatori. Il risultato tangibile del Progetto è un archivio informatico georiferito – denominato appunto C.R.I.G.A. – che contiene i dati storico-archeologici e geo-ambientali di 179 cavità, su un totale di 2729 grotte naturali catastate. Il C.R.I.G.A. è nato come strumento di ricerca – obiettivo ultimo è, infatti, l’identificazione degli elementi del paesaggio fisico che potrebbero aver influito/condizionato l’uso di ciascun sito da parte dell’uomo in antico –, ma si sta rivelando anche strumento utile di conservazione, tutela e valorizzazione di un patrimonio naturale e culturale di grande valore. Dati finalizzati al rilevamento dello stato di conservazione e delle potenzialità in termini di fruizione didattico / divulgativa e turistica sono già stati inseriti all’interno del database. Il database è da giugno 2011 visibile in web all’indirizzo www.units.it/criga a seguito della conversione dell’originaria banca dati, creata in Microsoft Access e successivamente esportata in mySQL.

C.R.I.G.A. - Catasto Ragionato Informatico delle Grotte Archeologiche

MONTAGNARI, EMANUELA;CUCCHI, FRANCO;
2011

Abstract

Il Progetto C.R.I.G.A. - Catasto Ragionato Informatico delle Grotte Archeologiche è un Progetto dell'Università degli Studi di Trieste, coordinato da E. Montagnari e F. Cucchi e realizzato con la collaborazione di giovani ricercatori. Il risultato tangibile del Progetto è un archivio informatico georiferito – denominato appunto C.R.I.G.A. – che contiene i dati storico-archeologici e geo-ambientali di 179 cavità, su un totale di 2729 grotte naturali catastate. Il C.R.I.G.A. è nato come strumento di ricerca – obiettivo ultimo è, infatti, l’identificazione degli elementi del paesaggio fisico che potrebbero aver influito/condizionato l’uso di ciascun sito da parte dell’uomo in antico –, ma si sta rivelando anche strumento utile di conservazione, tutela e valorizzazione di un patrimonio naturale e culturale di grande valore. Dati finalizzati al rilevamento dello stato di conservazione e delle potenzialità in termini di fruizione didattico / divulgativa e turistica sono già stati inseriti all’interno del database. Il database è da giugno 2011 visibile in web all’indirizzo www.units.it/criga a seguito della conversione dell’originaria banca dati, creata in Microsoft Access e successivamente esportata in mySQL.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2635859
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact