In letteratura è nota l'importanza della funzione visiva ed il suo ruolo cruciale per lo sviluppo neuromotorio, cognitivo ed emotivo del bambino. Dati recenti sottolineano come la funzione visiva possa essere un indicatore dello stato neurologico del soggetto in età evolutiva. Scopo dello studio è stato valutare la funzione visiva nei neonati a termine e pretermine mediante un nuovo strumento clinico chiamato "NAVEG" (Neonatal Assessment Visual European Grid), specificamente progettato per la valutazione della funzione visiva nel neonato. NAVEG si compone di tre sezioni: oculare, oculomotoria e percettiva, in grado di valutare i diversi livelli di coinvolgimento della via visiva. Abbiamo quindi valutato l'applicabilità di NAVEG in 58 neonati a termine sani (37-42 EG) e in 51 neonati pretermine (≤ 34 EG) selezionati c/o la Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale degli Spedali Civili di Brescia. NAVEG si è rivelato uno strumento rapido, riproducibile e non invasivo. I dati raccolti hanno messo in luce tra i due gruppi diverse caratteristiche del profilo visivo e NAVEG ha inoltre mostrato un buon potere discriminatorio tra pretermine sani e patologici. Questi dati preliminari sottolineano come una precoce valutazione della funzione visiva non solo sia possibile ma anche auspicabile per favorire l’identificazione di neonati a rischio neurologico.

Differenze tra il profilo neurovisivo dei neonati a termine e dei neonati prematuri valutati attraverso un nuovo strumento clinico: NAVEG (Neonatal Assessment Visual European Grid)

ROSSI, ANDREA;
2014-01-01

Abstract

In letteratura è nota l'importanza della funzione visiva ed il suo ruolo cruciale per lo sviluppo neuromotorio, cognitivo ed emotivo del bambino. Dati recenti sottolineano come la funzione visiva possa essere un indicatore dello stato neurologico del soggetto in età evolutiva. Scopo dello studio è stato valutare la funzione visiva nei neonati a termine e pretermine mediante un nuovo strumento clinico chiamato "NAVEG" (Neonatal Assessment Visual European Grid), specificamente progettato per la valutazione della funzione visiva nel neonato. NAVEG si compone di tre sezioni: oculare, oculomotoria e percettiva, in grado di valutare i diversi livelli di coinvolgimento della via visiva. Abbiamo quindi valutato l'applicabilità di NAVEG in 58 neonati a termine sani (37-42 EG) e in 51 neonati pretermine (≤ 34 EG) selezionati c/o la Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale degli Spedali Civili di Brescia. NAVEG si è rivelato uno strumento rapido, riproducibile e non invasivo. I dati raccolti hanno messo in luce tra i due gruppi diverse caratteristiche del profilo visivo e NAVEG ha inoltre mostrato un buon potere discriminatorio tra pretermine sani e patologici. Questi dati preliminari sottolineano come una precoce valutazione della funzione visiva non solo sia possibile ma anche auspicabile per favorire l’identificazione di neonati a rischio neurologico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2808535
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact