La ricerca in composizione architettonica è forse l’unico strumento che abbiamo per indagare sulla possibilità della rivalutazione dell’apparato iconografico proprio dell’architettura. Un’analisi di tipo teorico può aiutarci a rileggere i procedimenti sintattici che stanno alla base del processo costitutivo del manufatto architettonico, utili per capire i criteri compositivi del progetto al di là della sua apparenza formale. Il panorama architettonico è ricco di sperimentazioni nella composizione, intesa sia come disciplina didattica che professionale, legate all’individuazione del rapporto tra idea e processo compositivo. Di fronte ad una sperimentazione progettuale, sempre più minacciata da teorie sconnesse e comprensiva di un sempre maggior numero di saperi pluridisciplinari, la comprensione, attraverso la ricerca, del processo costitutivo dell’idea, dalla progettazione alla sua realizzazione, risulta fondamentale al fine di ottenere un risultato che non si limita ad un esercizio meramente formale. La costante è che il “progettare architettura” sia un’arte ma anche una disciplina, che educhi e faccia riflettere sulla centralità di certi principi.

Il valore della ricerca come cultura per la progettazione

LIMONCIN, PAOLA
2015

Abstract

La ricerca in composizione architettonica è forse l’unico strumento che abbiamo per indagare sulla possibilità della rivalutazione dell’apparato iconografico proprio dell’architettura. Un’analisi di tipo teorico può aiutarci a rileggere i procedimenti sintattici che stanno alla base del processo costitutivo del manufatto architettonico, utili per capire i criteri compositivi del progetto al di là della sua apparenza formale. Il panorama architettonico è ricco di sperimentazioni nella composizione, intesa sia come disciplina didattica che professionale, legate all’individuazione del rapporto tra idea e processo compositivo. Di fronte ad una sperimentazione progettuale, sempre più minacciata da teorie sconnesse e comprensiva di un sempre maggior numero di saperi pluridisciplinari, la comprensione, attraverso la ricerca, del processo costitutivo dell’idea, dalla progettazione alla sua realizzazione, risulta fondamentale al fine di ottenere un risultato che non si limita ad un esercizio meramente formale. La costante è che il “progettare architettura” sia un’arte ma anche una disciplina, che educhi e faccia riflettere sulla centralità di certi principi.
9788890905438
http://ita.calameo.com/read/0033234697b22c214df7b
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il valore della ricerca come cultura per la progettazione.pdf

non disponibili

Descrizione: pdf capitolo
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Digital Rights Management non definito
Dimensione 932.51 kB
Formato Adobe PDF
932.51 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2848226
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact