L'innovazione è un'opera creata da un autore multiplo. L'esperienza degli imprenditori intervistati ha dato a chi la raccoglieva la vita pulsante di che cosa voglia dire innovare alle condizioni tipiche dell'imprenditore italiano, che è piccolo ma non ha complesso di esserlo, che ha conseguito traguardi economici ma che mantiene un profilo basso, senza montarsi la testa. E che, pur avendo girato il mondo, continua ad avere la curiosità e a provare il fascino del nuovo, che lo attrae per le sue sfide. Proprio per poter mettere le tessere del mosaico l'una accanto all'altra, senza forzatura, agli autori è sembrato che il metodo giusto di ricerca fosse quello di individuare uno dei contesti tipici dell'imprenditorialità che vive e opera nel nostro paese. L'Italia è ricca di questi contesti che hanno dato forma al made in Italy e allo specifico modo di esser del capitalismo nazionale. Per questo libro si è scelta Treviso - con il suo contesto di impresa diffusa e di città dispersa come uno dei luoghi rappresentativi dell'innovazione imprenditoriale in Italia. Come si vedrà, in questo capitalismo si trovano ben disegnati tutti i chiaroscuri di un sistema industriale che sente la crisi, ma non è in crisi; che difende quello che c'è, ma si interroga anche sul futuro possibile; che vuole proteggersi dall'esterno, ma anche esportare le sue merci e il suo modello. Il Nordest è ancora l'epicentro di una transizione investe la Terza Italia sulle sorti del made in Italy

Innovare. Reinventare il made in Italy

PLECHERO, MONICA;
2007

Abstract

L'innovazione è un'opera creata da un autore multiplo. L'esperienza degli imprenditori intervistati ha dato a chi la raccoglieva la vita pulsante di che cosa voglia dire innovare alle condizioni tipiche dell'imprenditore italiano, che è piccolo ma non ha complesso di esserlo, che ha conseguito traguardi economici ma che mantiene un profilo basso, senza montarsi la testa. E che, pur avendo girato il mondo, continua ad avere la curiosità e a provare il fascino del nuovo, che lo attrae per le sue sfide. Proprio per poter mettere le tessere del mosaico l'una accanto all'altra, senza forzatura, agli autori è sembrato che il metodo giusto di ricerca fosse quello di individuare uno dei contesti tipici dell'imprenditorialità che vive e opera nel nostro paese. L'Italia è ricca di questi contesti che hanno dato forma al made in Italy e allo specifico modo di esser del capitalismo nazionale. Per questo libro si è scelta Treviso - con il suo contesto di impresa diffusa e di città dispersa come uno dei luoghi rappresentativi dell'innovazione imprenditoriale in Italia. Come si vedrà, in questo capitalismo si trovano ben disegnati tutti i chiaroscuri di un sistema industriale che sente la crisi, ma non è in crisi; che difende quello che c'è, ma si interroga anche sul futuro possibile; che vuole proteggersi dall'esterno, ma anche esportare le sue merci e il suo modello. Il Nordest è ancora l'epicentro di una transizione investe la Terza Italia sulle sorti del made in Italy
9788823831742
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2852995
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact