La masseria e la splendida villa di Poggioreale presso Napoli furono create alla fine del Quattrocento come prestigioso luogo di svago e rappresentanza per il principe ereditario Alfonso d'Aragona. La caduta del regno aragonese determinò l'inevitabile declino della dimora, che tuttavia poté assurgere a opera esemplare del Rinascimento grazie alla sua pubblicazione nel Terzo libro sulle antichità di Sebastiano Serlio (Venezia 1540). Negli studi moderni l'architettura della villa, quasi del tutto scomparsa, è stata al centro di accesi dibattiti con ipotesi ricostruttive basate su una documentazione frammentaria e talvolta fuorviante - come l'illustrazione schematica diffusa dallo stesso Serlio. In questo libro le questioni ancora aperte sono discusse a partire da una serie di disegni inediti e da una fonte letteraria esaustiva sinora ignorata. La storia di Poggioreale è inoltre ricostruita considerando il contributo dato al progetto da principi, architetti e umanisti, nel quadro delle relazioni culturali e diplomatiche tra le corti dell'Europa mediterranea.

Le delizie ritrovate. Poggioreale e la villa del Rinascimento nella Napoli aragonese

2014

Abstract

La masseria e la splendida villa di Poggioreale presso Napoli furono create alla fine del Quattrocento come prestigioso luogo di svago e rappresentanza per il principe ereditario Alfonso d'Aragona. La caduta del regno aragonese determinò l'inevitabile declino della dimora, che tuttavia poté assurgere a opera esemplare del Rinascimento grazie alla sua pubblicazione nel Terzo libro sulle antichità di Sebastiano Serlio (Venezia 1540). Negli studi moderni l'architettura della villa, quasi del tutto scomparsa, è stata al centro di accesi dibattiti con ipotesi ricostruttive basate su una documentazione frammentaria e talvolta fuorviante - come l'illustrazione schematica diffusa dallo stesso Serlio. In questo libro le questioni ancora aperte sono discusse a partire da una serie di disegni inediti e da una fonte letteraria esaustiva sinora ignorata. La storia di Poggioreale è inoltre ricostruita considerando il contributo dato al progetto da principi, architetti e umanisti, nel quadro delle relazioni culturali e diplomatiche tra le corti dell'Europa mediterranea.
9788822262745
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2864406
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact