Il volume contiene una riflessione collettiva sulle garanzie fondamentali dell’immigrato in Europa. Esso fornisce agli operatori, agli studiosi e a quanti intendono approfondire il tema dell’immigrazione un’analisi del processo di progressivo arricchimento del sistema di protezione dei diritti fondamentali dei migranti, determinato dalle sentenze della Corte di giustizia dell’Unione europea e dal dialogo che tale organo giurisdizionale ha intrattenuto con la Corte EDU. L’opera mira anzitutto a far emergere il processo di elevazione delle garanzie avvenuto in favore delle diverse categorie di migranti a seguito dell’intervento della Corte di giustizia. In alcuni casi, l’accrescimento delle garanzie in questione è avvenuto sulla scia di importanti pronunce della Corte EDU, che hanno trainato la Corte di giustizia verso il superamento o il ridimensionamento di criteri stabiliti nel diritto derivato. La giurisprudenza relativa al regolamento Dublino rappresenta un chiaro esempio di questa dinamica. Il volume si propone pertanto anche di chiarire se il dialogo tra le due Corti europee in questo settore lascia presagire uno “scavalcamento” della Corte di giustizia da parte della Corte EDU nella tutela dei diritti fondamentali dei migranti oppure se tale dialogo avverrà – in linea con quanto accaduto più di frequente – secondo una dinamica di “reciproca contaminazione”, nel rispetto delle peculiarità dei rispettivi sistemi. Per meglio raggiungere gli obiettivi proposti i contributi che compongono il volume sono stati suddivisi in tre parti. Dopo talune indispensabili valutazioni di carattere generale sull’evoluzione della politica comune dell’immigrazione, il libro esamina, nell’ordine, le garanzie di tipo sostanziale in favore dei migranti, la tutela degli status e delle relazioni familiari degli stranieri e, ancora, le garanzie procedurali e processuali offerte ai cittadini di Paesi terzi, a seconda della condizione (di soggiorno regolare, irregolare o di protezione internazionale) in cui essi si trovano. Vengono infine tratte le debite conclusioni.

Le garanzie fondamentali dell’immigrato in Europa

SPITALERI, FABIO;AMADEO, STEFANO
2015

Abstract

Il volume contiene una riflessione collettiva sulle garanzie fondamentali dell’immigrato in Europa. Esso fornisce agli operatori, agli studiosi e a quanti intendono approfondire il tema dell’immigrazione un’analisi del processo di progressivo arricchimento del sistema di protezione dei diritti fondamentali dei migranti, determinato dalle sentenze della Corte di giustizia dell’Unione europea e dal dialogo che tale organo giurisdizionale ha intrattenuto con la Corte EDU. L’opera mira anzitutto a far emergere il processo di elevazione delle garanzie avvenuto in favore delle diverse categorie di migranti a seguito dell’intervento della Corte di giustizia. In alcuni casi, l’accrescimento delle garanzie in questione è avvenuto sulla scia di importanti pronunce della Corte EDU, che hanno trainato la Corte di giustizia verso il superamento o il ridimensionamento di criteri stabiliti nel diritto derivato. La giurisprudenza relativa al regolamento Dublino rappresenta un chiaro esempio di questa dinamica. Il volume si propone pertanto anche di chiarire se il dialogo tra le due Corti europee in questo settore lascia presagire uno “scavalcamento” della Corte di giustizia da parte della Corte EDU nella tutela dei diritti fondamentali dei migranti oppure se tale dialogo avverrà – in linea con quanto accaduto più di frequente – secondo una dinamica di “reciproca contaminazione”, nel rispetto delle peculiarità dei rispettivi sistemi. Per meglio raggiungere gli obiettivi proposti i contributi che compongono il volume sono stati suddivisi in tre parti. Dopo talune indispensabili valutazioni di carattere generale sull’evoluzione della politica comune dell’immigrazione, il libro esamina, nell’ordine, le garanzie di tipo sostanziale in favore dei migranti, la tutela degli status e delle relazioni familiari degli stranieri e, ancora, le garanzie procedurali e processuali offerte ai cittadini di Paesi terzi, a seconda della condizione (di soggiorno regolare, irregolare o di protezione internazionale) in cui essi si trovano. Vengono infine tratte le debite conclusioni.
978-88-9210049-7
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Garanzie_Immigrato_Europa_Amadeo_Spitaleri_2015.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Digital Rights Management non definito
Dimensione 3.45 MB
Formato Adobe PDF
3.45 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2868966
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact