Quarantotti Gambini e il cinema. Trasfigurazioni di una poetica