La fabbrica di Merlo nella provincia di Buenos Aires (1954-1961) testimonia un esito significativo del rapporto di collaborazione tra l’architetto Marco Zanuso e Adriano Olivetti. Le esigenze di flessibilità funzionale del ciclo produttivo portano il progettista a concepire un modulo strutturale replicabile in base alle necessità dell’azienda. L’elemento connotante del progetto è una trave circolare cava su tre pilastri, con estremità a sbalzo, in cui la geometria risolve il problema delle distribuzioni impiantistiche; nella coeva realizzazione della fabbrica a Guaralhos, Brasile, è invece il pilastro cavo ad assolvere tale funzione. Le caratteristiche del sistema strutturale consentono una flessibile organizzazione del lavoro, permettendo di creare unità indipendenti nello spazio libero. Zanuso sottolinea l’attinenza del “modulo oggetto” a un prodotto di design, nel quale le strutture in c.a.p. configurano schemi funzionali ed elementi tecnici che richiamano il tema della serialità.

Stati generali del patrimonio industriale 2022

barillari diana;stival carlo antonio
2022

Abstract

La fabbrica di Merlo nella provincia di Buenos Aires (1954-1961) testimonia un esito significativo del rapporto di collaborazione tra l’architetto Marco Zanuso e Adriano Olivetti. Le esigenze di flessibilità funzionale del ciclo produttivo portano il progettista a concepire un modulo strutturale replicabile in base alle necessità dell’azienda. L’elemento connotante del progetto è una trave circolare cava su tre pilastri, con estremità a sbalzo, in cui la geometria risolve il problema delle distribuzioni impiantistiche; nella coeva realizzazione della fabbrica a Guaralhos, Brasile, è invece il pilastro cavo ad assolvere tale funzione. Le caratteristiche del sistema strutturale consentono una flessibile organizzazione del lavoro, permettendo di creare unità indipendenti nello spazio libero. Zanuso sottolinea l’attinenza del “modulo oggetto” a un prodotto di design, nel quale le strutture in c.a.p. configurano schemi funzionali ed elementi tecnici che richiamano il tema della serialità.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Contributo Barillari Stival estratto SGPI 2022.pdf

non disponibili

Descrizione: Contributo estratto dagli Atti del Convegno
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Copyright Editore
Dimensione 2.48 MB
Formato Adobe PDF
2.48 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/3027524
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact