Ugo Spirito: dal positivismo all'antiscienza