Sullo sviluppo di Belgrado città-capitale nel XIX secolo si riflettono i coevi modelli urbanistici europei orientati al risanamento dell’ambiente abitativo, alla fluidità dei traffici, alla valorizzazione monumentale dei simboli nazionali. Il caso di Belgrado, tuttavia, è condizionato dal perdurante diritto fondiario ottomano in città vecchia e nella fortezza sovrastante. Una volta passate nella piena disponibilità delle autorità locali, le opere difensive ottomane si rivelano un asset urbanistico assai modesto, inadeguato a reggere ricostruzioni della città ispirate al modello del Ring viennese.

La imperfetta fondazione della moderna Belgrado: i vincoli della dipendenza

DOGO, MARCO
2008

Abstract

Sullo sviluppo di Belgrado città-capitale nel XIX secolo si riflettono i coevi modelli urbanistici europei orientati al risanamento dell’ambiente abitativo, alla fluidità dei traffici, alla valorizzazione monumentale dei simboli nazionali. Il caso di Belgrado, tuttavia, è condizionato dal perdurante diritto fondiario ottomano in città vecchia e nella fortezza sovrastante. Una volta passate nella piena disponibilità delle autorità locali, le opere difensive ottomane si rivelano un asset urbanistico assai modesto, inadeguato a reggere ricostruzioni della città ispirate al modello del Ring viennese.
9788882341091
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2297589
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact