Decostruire l'estetica. Derrida e la verità in pittura