Nel mondo fantastico di J.R.R.Tolkien, sembra che il femminile svolga un ruolo marginale e subalterno rispetto a quello maschile. Eppure le figure presenti nella narrazione rispecchiano quall'aspetto sapienziale, trasformativo e salvifico, proprio dell'archetipo del Femminile che richiama l'eterno femminino.

Il femminile ne Il Signore degli Anelli

TONCHIA, TERESA
2008-01-01

Abstract

Nel mondo fantastico di J.R.R.Tolkien, sembra che il femminile svolga un ruolo marginale e subalterno rispetto a quello maschile. Eppure le figure presenti nella narrazione rispecchiano quall'aspetto sapienziale, trasformativo e salvifico, proprio dell'archetipo del Femminile che richiama l'eterno femminino.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2500964
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact