One of Ravne’s tunnels greatest mysteries is the reason why they have been sealed with earth along their entire structure, with dry-stone walls placed at every side entrance. Furthermore it must be noted that the tunnels’ entire structure has been planned and built in conglomerate without metal or coal veins, but for another reason. Certainly the tunnels’ seal has been done later, maybe by a different population who came along at a later time. - Quale è la situazione attuale (2010) dagli scavi nei tunnel di Ravne (Valle di Visoko - Bosnia-Erzegovina) e quali le ipotesi emerse dal sopraluogo del nostro gruppo di ricerca? In primo luogo che possono esserci diversi momenti storici di sviluppo dei tunnel, costruzione e poi sigillatura, ai quali si è poi sovrapposta un’altra civiltà, probabilmente temporalmente localizzata molto più tardi (forse nel tardo Periodo Neolitico o nel Periodo Protostorico), cha ha riabitato l’ingresso dei tunnel, mai sigillato integralmente, e che ha lasciato molte tracce del suo passaggio. Questo elaborato cerca di descrivere lo stato attuale degli scavi e le possibili teorie.

Rapporto di Novembre 2010 sui Tunnel di Ravne – Teorie sui manufatti e le strutture

DEBERTOLIS, PAOLO;
2010

Abstract

One of Ravne’s tunnels greatest mysteries is the reason why they have been sealed with earth along their entire structure, with dry-stone walls placed at every side entrance. Furthermore it must be noted that the tunnels’ entire structure has been planned and built in conglomerate without metal or coal veins, but for another reason. Certainly the tunnels’ seal has been done later, maybe by a different population who came along at a later time. - Quale è la situazione attuale (2010) dagli scavi nei tunnel di Ravne (Valle di Visoko - Bosnia-Erzegovina) e quali le ipotesi emerse dal sopraluogo del nostro gruppo di ricerca? In primo luogo che possono esserci diversi momenti storici di sviluppo dei tunnel, costruzione e poi sigillatura, ai quali si è poi sovrapposta un’altra civiltà, probabilmente temporalmente localizzata molto più tardi (forse nel tardo Periodo Neolitico o nel Periodo Protostorico), cha ha riabitato l’ingresso dei tunnel, mai sigillato integralmente, e che ha lasciato molte tracce del suo passaggio. Questo elaborato cerca di descrivere lo stato attuale degli scavi e le possibili teorie.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2506138
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact