Genere e supergenere: le mappe che cambiano