Introduzione. Da Berlusconi a Monti: default dei partiti?