Le mutilazioni dei genitali femminili e la ridefinizione dell'identità collettiva