Bolzano, Brentano e la reazione a Kant