Fulvio Anzellotti tra storia e memoria