La regione isontina della seconda metà dell’Ottocento si presta a una persistente lettura bifronte del suo stato economico. L’epoca, che a livello continentale è di grande progresso e approdo a una fase matura del processo industriale, in una regione periferica assume connotati più sfumati, talvolta contraddittori e frequentemente popolati di zone grigie. Il saggio ricostruisce le caratteristiche economiche di questa fase storica utilizzando l'osservatorio della rappresentanza provinciale.

Un «progrediente sviluppo colmo di sventura». La rappresentanza provinciale a confronto con l’economia goriziana (1861-1901).

IANCIS, PAOLO
2013-01-01

Abstract

La regione isontina della seconda metà dell’Ottocento si presta a una persistente lettura bifronte del suo stato economico. L’epoca, che a livello continentale è di grande progresso e approdo a una fase matura del processo industriale, in una regione periferica assume connotati più sfumati, talvolta contraddittori e frequentemente popolati di zone grigie. Il saggio ricostruisce le caratteristiche economiche di questa fase storica utilizzando l'osservatorio della rappresentanza provinciale.
9788888606330
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2771321
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact