Soggettività. Tra inclusione ed esclusione