Incrociando vari metodologie di ricerca innovativa (social mapping, foto-elicitazione) viene analizzato e discusso il caso di Borgo Stazione di Udine, quartiere multietnico ad alto tasso di eterogeneità e complessità e il monitoraggio dei sportelli per servizi all'immigrazione finanziati dalla Regione FVG. Dall'esito delle ricerche sul campo e dalla letteratura scientifica si propone un concetto di comunità costruito nel contesto relazionale di luoghi condivisi da identità mobili, con partecipazione attiva dei cittadini e con incroci di appartenenze a geometrie variabili.

Migrazioni, identità, comunità, mobilità: metodi e rappresentazioni

ALTIN, ROBERTA
2013-01-01

Abstract

Incrociando vari metodologie di ricerca innovativa (social mapping, foto-elicitazione) viene analizzato e discusso il caso di Borgo Stazione di Udine, quartiere multietnico ad alto tasso di eterogeneità e complessità e il monitoraggio dei sportelli per servizi all'immigrazione finanziati dalla Regione FVG. Dall'esito delle ricerche sul campo e dalla letteratura scientifica si propone un concetto di comunità costruito nel contesto relazionale di luoghi condivisi da identità mobili, con partecipazione attiva dei cittadini e con incroci di appartenenze a geometrie variabili.
9788884208323
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2818727
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact