Chomsky e il problema di Platone