Vittore Branca e la fede nella storia