Il saggio prende in esame le modalità attraverso le quali nell'ambito dell'irredentismo adriatico si diede vita al discorso antislavo, anche attraverso la letteratura. Una riflessione viene fatta sull'influenza che ebbe nella formazione del discorso antislavo il modello antisemita- Sono indagate nel testo le figure di Carolina Luzzatto, Giuseppe Marcotti, Virfginio Gayda, Fauro Timeus.

Linguaggi e stereotipi dell'antislavismo irredentista dalla fine dell'Ottocento alla Grande Guerra

CATALAN, TULLIA
2015

Abstract

Il saggio prende in esame le modalità attraverso le quali nell'ambito dell'irredentismo adriatico si diede vita al discorso antislavo, anche attraverso la letteratura. Una riflessione viene fatta sull'influenza che ebbe nella formazione del discorso antislavo il modello antisemita- Sono indagate nel testo le figure di Carolina Luzzatto, Giuseppe Marcotti, Virfginio Gayda, Fauro Timeus.
978-88-6728-456-6
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Linguaggi e stereotipi dell’antislavismo irredentista.pdf

non disponibili

Descrizione: pdf capitolo versione editoriale
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Digital Rights Management non definito
Dimensione 16.65 MB
Formato Adobe PDF
16.65 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2869756
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact