Saggio introduttivo all'edizione italiana del testo di Richard Millet, De l'antiracisme comme terreur littéraire. Viene tematizzata la denuncia di Millet nei confronti dell’antirazzismo come nuova ideologia internazionale, che procede per schemi e metodi totalitari con l’obiettivo di imporre una visione del mondo che demolisca le identità particolari dei popoli, per sostituirle con una non-identità globale. Viene sostenuta la tesi che il paradigma del politicamente corretto agisca da censura, anche preventiva, da subdola forma di intimidazione, che mira a paralizzare la libertà di espressione.per impedire la diffusione di idee ad esso contrarie e, nel caso di Millet, di teorie a difesa della tradizione e dell'identità dei popoli europei nei confronti della disgregazione della società europea causata da ideologie interne e da aggressioni esterne.

A partire da Richard Millet, colpevole di scrivere

CRISTIN, RENATO
2016

Abstract

Saggio introduttivo all'edizione italiana del testo di Richard Millet, De l'antiracisme comme terreur littéraire. Viene tematizzata la denuncia di Millet nei confronti dell’antirazzismo come nuova ideologia internazionale, che procede per schemi e metodi totalitari con l’obiettivo di imporre una visione del mondo che demolisca le identità particolari dei popoli, per sostituirle con una non-identità globale. Viene sostenuta la tesi che il paradigma del politicamente corretto agisca da censura, anche preventiva, da subdola forma di intimidazione, che mira a paralizzare la libertà di espressione.per impedire la diffusione di idee ad esso contrarie e, nel caso di Millet, di teorie a difesa della tradizione e dell'identità dei popoli europei nei confronti della disgregazione della società europea causata da ideologie interne e da aggressioni esterne.
978-88-98094-36-3
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cristin - A partire da Richard Millet, colpevole di scrivere (2).pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Digital Rights Management non definito
Dimensione 554.15 kB
Formato Adobe PDF
554.15 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2897207
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact