Danni alla persona, sistema tabellare e discrezionalità del giudice