Aprire una strada e moltiplicare le possibilità di conoscere un intenso e articolato impegno di ricerca, didattica, attività pubblicistica e progettuale. Questo è il contributo che fin da una prima lettura è evidente nel volume curato da Giulia Fini, arricchito dalla prefazione di Paola Viganò e dalla postfazione di Patrizia Gabellini; un’opera di grande interesse per lo studio del ruolo di Bernardo Secchi nel dibattito disciplinare e nella prassi urbanistica in Italia e in Europa, e che, come riconosce la stessa Gabellini, ha i caratteri dell’opera seminale. L’opera si inserisce all’interno di un percorso di ricerca, quello della curatrice, che ha già dimostrato un’attenta e non banale capacità di elaborare e restituire le esperienze e gli “sguardi multipli” posti da Secchi e dallo Studio Secchi-Viganò (cfr. i suoi articoli pubblicati in Urbanistica, n. 148/2011 e n. 153/2014) sulla città e il territorio contemporanei, e che acquisisce maggior valore dalla condivisione con lo stesso Secchi della scelta dei brani inseriti nell’ampia antologia che, con oltre 200 pagine dedicate, costituisce la parte più rilevante del volume.

Recensione a Bernardo Secchi, Il futuro si costruisce giorno per giorno. Riflessioni su spazio, società e progetto

MARIN, ALESSANDRA
2016

Abstract

Aprire una strada e moltiplicare le possibilità di conoscere un intenso e articolato impegno di ricerca, didattica, attività pubblicistica e progettuale. Questo è il contributo che fin da una prima lettura è evidente nel volume curato da Giulia Fini, arricchito dalla prefazione di Paola Viganò e dalla postfazione di Patrizia Gabellini; un’opera di grande interesse per lo studio del ruolo di Bernardo Secchi nel dibattito disciplinare e nella prassi urbanistica in Italia e in Europa, e che, come riconosce la stessa Gabellini, ha i caratteri dell’opera seminale. L’opera si inserisce all’interno di un percorso di ricerca, quello della curatrice, che ha già dimostrato un’attenta e non banale capacità di elaborare e restituire le esperienze e gli “sguardi multipli” posti da Secchi e dallo Studio Secchi-Viganò (cfr. i suoi articoli pubblicati in Urbanistica, n. 148/2011 e n. 153/2014) sulla città e il territorio contemporanei, e che acquisisce maggior valore dalla condivisione con lo stesso Secchi della scelta dei brani inseriti nell’ampia antologia che, con oltre 200 pagine dedicate, costituisce la parte più rilevante del volume.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
1887194.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Digital Rights Management non definito
Dimensione 798.41 kB
Formato Adobe PDF
798.41 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2903893
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact