Il saggio discute alcuni aspetti della storia del confine orientale italiano nel '900 sui quali più frequenti sono state le semplificazioni e gli equivoci interpretativi. I principali nodi affrontati riguardano il nesso continuità/rottura, la questione della violenza politica, quella dei rapporti fra i movimenti di liberazione italiano e jugoslavo ed infine il tema della comparazione sia diacronica che sincronica: fra i due dopoguerra nell'area alto-adriatica e con altre storie di frontiera europee.

Per una storia critica delle vicende del confine orientale

PUPO, RAOUL
2016

Abstract

Il saggio discute alcuni aspetti della storia del confine orientale italiano nel '900 sui quali più frequenti sono state le semplificazioni e gli equivoci interpretativi. I principali nodi affrontati riguardano il nesso continuità/rottura, la questione della violenza politica, quella dei rapporti fra i movimenti di liberazione italiano e jugoslavo ed infine il tema della comparazione sia diacronica che sincronica: fra i due dopoguerra nell'area alto-adriatica e con altre storie di frontiera europee.
978-88-6843-505-9
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2906460
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact