Il lavoro è parte di un più ampio progetto di ricerca riguardante i rapporti tra città e sport, finalizzato ad approfondire tematiche quali la rendita urbana e la rigenerazione urbana, l’accessibilità, l’inclusione sociale, lo sviluppo locale (nato a seguito del protocollo di intesa tra Università degli studi di Cagliari ed il consorzio Sportium, a settembre, 2018, chiamato a sviluppare il progetto del nuovo stadio del Cagliari, un vero e proprio smart stadium fortemente contestualizzato, sia nella forma e sia per le funzioni - relazioni attivabili attraverso lo sport). Lo sport viene visto come un’attività umana particolarmente interessante nell’ottica delle sue ripercussioni sulla città e sul territorio, per le trasformazioni – anche temporanee – che consente, e per le modalità con cui la città ‘vive’ e può essere rappresentata. Il presente lavoro si pone quindi l’obiettivo di analizzare le città (nella fattispecie i due esempi di Cagliari e Trieste) dal punto di vista dei suoi utilizzatori ‘sportivi’, osservandone i luoghi, la distribuzione, le reti, la concentrazione, il disegno, fornendo spunti alla pianificazione urbana in termini di aree e modalità di intervento mirate al miglioramento del benessere e della qualità della vita.

Sport & the City: Forma ed effetti territoriali

Giuseppe Borruso
;
BALLETTO, GINEVRA
2018

Abstract

Il lavoro è parte di un più ampio progetto di ricerca riguardante i rapporti tra città e sport, finalizzato ad approfondire tematiche quali la rendita urbana e la rigenerazione urbana, l’accessibilità, l’inclusione sociale, lo sviluppo locale (nato a seguito del protocollo di intesa tra Università degli studi di Cagliari ed il consorzio Sportium, a settembre, 2018, chiamato a sviluppare il progetto del nuovo stadio del Cagliari, un vero e proprio smart stadium fortemente contestualizzato, sia nella forma e sia per le funzioni - relazioni attivabili attraverso lo sport). Lo sport viene visto come un’attività umana particolarmente interessante nell’ottica delle sue ripercussioni sulla città e sul territorio, per le trasformazioni – anche temporanee – che consente, e per le modalità con cui la città ‘vive’ e può essere rappresentata. Il presente lavoro si pone quindi l’obiettivo di analizzare le città (nella fattispecie i due esempi di Cagliari e Trieste) dal punto di vista dei suoi utilizzatori ‘sportivi’, osservandone i luoghi, la distribuzione, le reti, la concentrazione, il disegno, fornendo spunti alla pianificazione urbana in termini di aree e modalità di intervento mirate al miglioramento del benessere e della qualità della vita.
978-88-941232-1-0
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Borruso_Sport & the City.pdf

non disponibili

Descrizione: indice del volume e capitolo
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Copyright Editore
Dimensione 4.23 MB
Formato Adobe PDF
4.23 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2942062
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact