Nel capitolo la parola è ai giovani che si esprimono mettendo in luce valori, atteggiamenti e visioni del futuro e rivelando i loro comportamenti in due modi: attraverso le risposte a sondaggi realizzati a livello europeo su campioni dell’intera popolazione, per consentire qualche confronto internazionale e generazionale. Ai dati raccolti con domande strutturare a risposta chiusa si affiancano, nella seconda parte del capitolo, quelli ricavati da domande aperte con le quali gli intervistati (in questo caso a livello locale) hanno potuto esprimersi in modo più “partecipato” perché queste domande, come è noto, consentono di rispondere articolando e argomentando il proprio pensiero. I temi trattati nella prima parte sono l’interesse per la politica e la fiducia, interpersonale e nelle istituzioni, perché la volontà di partecipazione non può prescindere da questi prerequisiti. La seguente analisi sulla partecipazione alla vita associativa e ad azioni connotabili come politiche si conclude con domande che riguardano la percepita apertura alla partecipazione del sistema e le proprie capacità personali. nella parte di analisi qualitativa si è chiesto ai giovani di esprimersi sulle proprie visioni del futuro personale e societario, Anche alla luce delle inquietudini introdotte dall’emergenza coronavirus e sono infine commentate le risposte a una domanda diretta sulla partecipazione, entrando nel merito di ciò che i giovani ritengono di poter fare a beneficio della comunità.

I giovani: atteggiamenti, comportamenti e visioni del futuro

Giovanni Delli Zotti;Ornella Urpis;Gabriele Blasutig
2020

Abstract

Nel capitolo la parola è ai giovani che si esprimono mettendo in luce valori, atteggiamenti e visioni del futuro e rivelando i loro comportamenti in due modi: attraverso le risposte a sondaggi realizzati a livello europeo su campioni dell’intera popolazione, per consentire qualche confronto internazionale e generazionale. Ai dati raccolti con domande strutturare a risposta chiusa si affiancano, nella seconda parte del capitolo, quelli ricavati da domande aperte con le quali gli intervistati (in questo caso a livello locale) hanno potuto esprimersi in modo più “partecipato” perché queste domande, come è noto, consentono di rispondere articolando e argomentando il proprio pensiero. I temi trattati nella prima parte sono l’interesse per la politica e la fiducia, interpersonale e nelle istituzioni, perché la volontà di partecipazione non può prescindere da questi prerequisiti. La seguente analisi sulla partecipazione alla vita associativa e ad azioni connotabili come politiche si conclude con domande che riguardano la percepita apertura alla partecipazione del sistema e le proprie capacità personali. nella parte di analisi qualitativa si è chiesto ai giovani di esprimersi sulle proprie visioni del futuro personale e societario, Anche alla luce delle inquietudini introdotte dall’emergenza coronavirus e sono infine commentate le risposte a una domanda diretta sulla partecipazione, entrando nel merito di ciò che i giovani ritengono di poter fare a beneficio della comunità.
978-88-7892-401-7
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Delli Zotti, Urpis e Blasutig in Delli Zotti - Blasutig - Di fronte al futuro 19-10-20.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Copyright Editore
Dimensione 668.29 kB
Formato Adobe PDF
668.29 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2973334
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact