Quale idea di infanzia sta oggi alla base della pratica educativa ad essa dedicata? Quali sono i contesti educativi che accolgono i bambini e le bambine da 0 a 6 anni e le loro famiglie? Quale fondamento teorico costituisce il corpus di saperi essenziali ed irrinunciabili su cui va realizzato e continuamente rivisitato il profilo professionale di quanti operano, educativamente, con l’infanzia? Indirizzato a educatori in formazione e in servizio, il testo si pone l’obiettivo di promuovere una cultura dei servizi educativi della fascia 0-6 anni legata a dimensioni squisitamente pedagogiche, attente allo sviluppo dei bambini e delle bambine nei contesti reali. Sulla base di linee storico-contenutistiche di riferimento, il testo analizza teorie, metodi e contesti educativi finalizzati alla formazione, iniziale e continua, degli educatori di questa delicata fascia d’età. In un continuo rispecchiamento tra dimensione teorica e dimensione pratica, il testo accoglie e sviluppa i territori interdisciplinari che si muovono tra la storia della pedagogia e le più recenti teorie sullo sviluppo del bambino, tracciando itinerari di pensiero (ma anche di ripensamento delle modalità metodologiche acquisite come “prassi”) utili a fondare ed esercitare la postura riflessiva di quanti operano in educazione. L’intenzione, pertanto, è fedele ad ogni impresa che si voglia dire autenticamente pedagogica: accompagnare le professionalità educative che lavorano con l’infanzia alla rivisitazione continua e appassionata di quei fondamenti che quotidianamente possono irrobustire la postura educativa in una temperie sociale e culturale così complessa.

Introduzione. Ridisegnare la cultura dei servizi educativi per l'infanzia

Elisabetta Madriz
2022-01-01

Abstract

Quale idea di infanzia sta oggi alla base della pratica educativa ad essa dedicata? Quali sono i contesti educativi che accolgono i bambini e le bambine da 0 a 6 anni e le loro famiglie? Quale fondamento teorico costituisce il corpus di saperi essenziali ed irrinunciabili su cui va realizzato e continuamente rivisitato il profilo professionale di quanti operano, educativamente, con l’infanzia? Indirizzato a educatori in formazione e in servizio, il testo si pone l’obiettivo di promuovere una cultura dei servizi educativi della fascia 0-6 anni legata a dimensioni squisitamente pedagogiche, attente allo sviluppo dei bambini e delle bambine nei contesti reali. Sulla base di linee storico-contenutistiche di riferimento, il testo analizza teorie, metodi e contesti educativi finalizzati alla formazione, iniziale e continua, degli educatori di questa delicata fascia d’età. In un continuo rispecchiamento tra dimensione teorica e dimensione pratica, il testo accoglie e sviluppa i territori interdisciplinari che si muovono tra la storia della pedagogia e le più recenti teorie sullo sviluppo del bambino, tracciando itinerari di pensiero (ma anche di ripensamento delle modalità metodologiche acquisite come “prassi”) utili a fondare ed esercitare la postura riflessiva di quanti operano in educazione. L’intenzione, pertanto, è fedele ad ogni impresa che si voglia dire autenticamente pedagogica: accompagnare le professionalità educative che lavorano con l’infanzia alla rivisitazione continua e appassionata di quei fondamenti che quotidianamente possono irrobustire la postura educativa in una temperie sociale e culturale così complessa.
9788835136156
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/3028504
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact