Il diritto scopre la follia