“Il paese dei barocchi”. L’Ina-Casa di Ludovico Quaroni