Fra tradizione e modernità: la decorazione scultorea di palazzo Revoltella