L’articolo è pubblicato all’interno di un numero monografico, da me curato con C. Bertoni (vedi l’introduzione al volume: On Voice and Voicelessness: Between Literature and Law) e propone una possibile traccia di lettura della relazione tra narrazione letteraria e diritto nella cultura italiana dal ‘700 a oggi. Utilizzando l’ampio spettro di riferimenti offerti dagli studi su letteratura e diritto, l’articolo prova a rileggere alcune linee della cultura italiana della modernità, evidenziando la centralità in esse di una rivendicaione della giustizia legata al problema del far parlare voci dimenticate attraverso la riscrittura e le rinarrazione letteraria.

The Voice of the Forgotten. Narrating Justice in Italian Culture

ADAMO, SERGIA
2007

Abstract

L’articolo è pubblicato all’interno di un numero monografico, da me curato con C. Bertoni (vedi l’introduzione al volume: On Voice and Voicelessness: Between Literature and Law) e propone una possibile traccia di lettura della relazione tra narrazione letteraria e diritto nella cultura italiana dal ‘700 a oggi. Utilizzando l’ampio spettro di riferimenti offerti dagli studi su letteratura e diritto, l’articolo prova a rileggere alcune linee della cultura italiana della modernità, evidenziando la centralità in esse di una rivendicaione della giustizia legata al problema del far parlare voci dimenticate attraverso la riscrittura e le rinarrazione letteraria.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/1693344
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact