“Un novello ordine di cose”: vita civile e religiosità nelle memorie vicentine tra Sette e Ottocento