Dalla curva di Beveridge a una matrice per qualifiche