Il bacio “rubato” rimane espressione di violenza sessuale, anche in un contesto di estremo litigio