Il nistagmo provocato e i movimenti oculari