Dichiarazione giudiziale di paternità, legittimazione passiva e poteri degli intervenienti