Il motivo del doppio in Heine