L’articolo analizza le funzioni del tema apocalittico nelle opere di Abdelwahab Meddeb, attraverso la rilettura di Talismano (1979), Phantasia (1986) e Les 99 stations de Yale (1995). Obiettivo finale è mettere in luce come la poetica del viaggio interiore si fondi su una retorica della passione corporea come esperienza del limite e della separazione, ma anche come percorso per la rinascita della parola poetica.

Le thème apocalyptique chez Abdelwahab Meddeb. De la représentation de la fin à la palingénésie de la parole

ZOPPELLARI, Anna
2004

Abstract

L’articolo analizza le funzioni del tema apocalittico nelle opere di Abdelwahab Meddeb, attraverso la rilettura di Talismano (1979), Phantasia (1986) e Les 99 stations de Yale (1995). Obiettivo finale è mettere in luce come la poetica del viaggio interiore si fondi su una retorica della passione corporea come esperienza del limite e della separazione, ma anche come percorso per la rinascita della parola poetica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2559426
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact