Il migliore dei mondi possibili è quello dell’Informazione Geografica, come si presenta nell’attuale momento, da leggere in termini di potenzialità e di opportunità da saper cogliere e sviluppare. Mai come oggi la disponibilità di dati, programmi, procedure e metodi di analisi sono stati così ampiamente alla portata di tutti. Nel giro di pochi anni il mondo dell’Informazione Geografica è cambiato. Non più solo gli addetti ai lavori sono in grado di parlare di questi argomenti e di produrre Informazione Geografica, ma anche i cosiddetti ‘neogeografi’

Il migliore dei mondi possibili

BORRUSO, GIUSEPPE
2012-01-01

Abstract

Il migliore dei mondi possibili è quello dell’Informazione Geografica, come si presenta nell’attuale momento, da leggere in termini di potenzialità e di opportunità da saper cogliere e sviluppare. Mai come oggi la disponibilità di dati, programmi, procedure e metodi di analisi sono stati così ampiamente alla portata di tutti. Nel giro di pochi anni il mondo dell’Informazione Geografica è cambiato. Non più solo gli addetti ai lavori sono in grado di parlare di questi argomenti e di produrre Informazione Geografica, ma anche i cosiddetti ‘neogeografi’
2012
http://www.rivistageomedia.it/2012-3-Mag/Giu/Vedi-il-numero.html
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2632474
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact