Dopo l'industria: fabbriche per vivere, lavorare e giocare tra Isonzo e Corno