Campione biologico e consenso informato nella ricerca genetica: il possibile ruolo delle biobanche